Home CRONACA “Radar” sparsi ma puntuali, occhio alle trappole in luoghi ignoti

“Radar” sparsi ma puntuali, occhio alle trappole in luoghi ignoti

Incremento inevitabile, dopo il periodo festivo, nel numero dei controlli mobili della velocità sul territorio cantonale. Ergo, elenco sostenuto e quasi massiccio quello che si delinea per la settimana compresa tra lunedì 17 e domenica 23 gennaio, come segue: per il Distretto di Bellinzona, Bellinzona, Arbedo, Gnosca, Castione e Gudo; per il Distretto di ValleMaggia, Avegno; per il Distretto di Locarno, Tegna, Locarno, Orselina, Brissago ed Ascona; nel Distretto di Lugano, Besso, Breganzona, Suvino (fa parte di Sessa, è il nucleo storicamente noto come Suino e che infatti come Suino è proposto nella nota-stampa), Origlio, Sessa, Canobbio, Massagno, Viganello, Cassarate, Molino Nuovo, Garaverio (sconosciuto ai più, tanto da trovarsi trascritto in modo erroneo nell’informativa; trattasi di comparto in zona Barbengo) e Cadepiano; nel Distretto di Mendrisio, Balerna e Pedrinate. Quattro infine – a Bellinzona, a Bissone, a Rivera ed a Sureggio – i controlli semistazionari.

Articolo precedenteAirolo dà l’addio a Luca Ceresetti. Fu politico, ufficiale e gentiluomo
Articolo successivoEroina e cocaina “à go-go”, 44enne albanese estradato in Ticino