Home CULTURA Mendrisio, laboratori tra danza ed arte al “Museo Vincenzo Vela”

Mendrisio, laboratori tra danza ed arte al “Museo Vincenzo Vela”

Pur nelle restrizioni dovute ai provvedimenti antipandemici, ha avuto un ruolo (e primario) nel recente incontro tra esponenti di governo di Italia e Svizzera; ed al ruolo di fulcro culturale, benché le attività espositive fruibili dal pubblico siano forzatamente ferme, i suoi promotori non intendono rinunciare. È un “Museo Vincenzo Vela” dalla connotazione proattiva (traduzione: se il pubblico non può andare al museo, il museo va metaforicamente incontro al pubblico) quello che tra luglio ed agosto si appresta a diventare “atelier” artistico, nel contesto del programma denominato “Intra-muros”, e ciò con due proposte per bambini e ragazzi dai cinque ai 12 anni e su sviluppo per tre settimane. “Leitmotiv” delle proposte, tutte all’interno del complesso architettonico in Mendrisio quartiere Ligornetto, è e resta la celebrazione del bicentenario dalla nascita dello scultore Vincenzo Vela. Le date: da lunedì 13 a venerdì 17 luglio, ed ancora da lunedì 10 a venerdì 14 agosto, laboratorio di danza dal titolo “La casa dell’artista” e condotto da Eleonora Speroni, Alessia Della Casa ed Anna Keller; da lunedì 17 a venerdì 21 agosto, laboratorio di arti dal titolo “Buon compleanno, Vincenzo Vela” e condotto da Sara Matasci e Laura-Irena Signorini.