Home CRONACA Covid-19 in Ticino, tre soli degenti. Oltre 93’000 i vaccinati “totali”

Covid-19 in Ticino, tre soli degenti. Oltre 93’000 i vaccinati “totali”

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.00) Tre in meno rispetto a ieri, tre soltanto quelli che restano. Si dimezza nel volgere delle 24 ore da ieri all’alba di oggi, e sarebbe difficile il pretendere di più, il numero dei degenti in strutture nosocomiali ticinesi a causa del “Coronavirus”; ciò in assenza di soggetti nei reparti di terapia intensiva, come rilevato da alcuni giorni a questa parte, ed in coincidenza con un minimo afflusso di nuovi contagiati, 10 in tutto, per complessivi 4’920 positivi nella terza ondata (punto di cesura: venerdì 5 marzo, siamo dunque alla scadenza dei tre mesi) e 33’109 dall’inizio della pandemia. Aggiornato nel pomeriggio lo stato dell’arte per quanto riguarda la campagna di vaccinazioni: doppia dose e dunque ciclo completo per il 26.6 per cento della popolazione, ovvero 93’606 persone; 235’749 le dosi somministrate in totale. Resta in vigore la quarantena (sino a tutto venerdì 11 giugno, ed in effetti sino alla mattinata di lunedì 14 giugno) per una classe delle scuole medie di Bellinzona quartiere Giubiasco. Nessuna variazione nelle statistiche che giungono dal sistema delle residenze per anziani, realtà in cui viene dichiarata tuttora la presenza di un solo contagiato (non ricoverato).

Articolo precedenteVolata nel pomeriggio, sullo “Swiss market index” chiusura al massimo di sempre
Articolo successivo“Radar” mobili, nel Sottoceneri arriva una settimana di fuoco