Home ECONOMIA Più incertezze che punti fermi: ansimano le Borse europee, idem Wall Street

Più incertezze che punti fermi: ansimano le Borse europee, idem Wall Street

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.21) Faticosa ed incompiuta, oggi, la risalita dello “Swiss market index” dai minimi di apertura, complice dapprima l’assenza di punti di riferimento effettivi dagli Stati Uniti dove ieri le Borse erano rimaste chiuse in coincidenza con la festività del “Martin Luther King day” e, poi, le aperture in forte ribasso proprio a Wall Street. Saldo finale ampiamente sotto la linea (meno 0.82 per cento a 12’529.56 punti) con quattro soli valori emergenti ovvero “Swisscom Ag” (più 0.70 per cento), “Swiss Re Ag” (più 0.91), “Nestlé Sa” (più 0.36) e “Swiss life holding Ag” ; vari i titoli a perdita larga, “Partners group Ag” (meno 3.61) colpito di nuovo nelle opere vive, difficoltà per “Logitech Sa” (meno 1.94). Nell’allargato, in rimbalzo “Molecular partners group Ag” (più 2.78) e flessione ansiogena per “Gam holding Ag” (meno 16.72 per cento sull’annuncio di perdite, invero non drammatiche, nella gestione 2021). Dalle altre sedi: Dax-30 a Francoforte, meno 1.01; Ftse-Mib a Milano, meno 0.74; Ftse-100 a Londra, meno 0.63; Cac-40 a Parigi, meno 0.94; Ibex-35 a Madrid, meno 0.65. New York sotto pressione: “Dow Jones”, meno 1.53; Nasdaq, meno 2.26. Cambi: 103.88 centesimi di franco per un euro, 91.76 centesimi di franco per un dollaro Usa; bitcoin ancora in perdita ed ora al controvalore teorico di 38’060.78 franchi per unità.

Articolo precedenteWarenrückruf: Atemschutzmaske N95/FFP2 der Marke “ZG” wegen ungenügender Schutzwirkung
Articolo successivoQuattro vittime, contagi in quadrupla cifra: Ticino covidiano a dura prova