Home CRONACA Si avvicina (pare) il tempo delle vacanze. Per i documenti, provvedere

Si avvicina (pare) il tempo delle vacanze. Per i documenti, provvedere

Laddove si scelga una meta all’estero per le future ed auspicate vacanze, verificare tempestivamente la validità dei propri documenti di identità: tale il suggerimento che giunge dai vertici del Dipartimento cantonale istituzioni, per tramite della Sezione popolazione, stante l’evidenza del fatto che nel 2020 molte persone non hanno proceduto al rinnovo del passaporto o della carta d’identità a causa dell’aggravarsi della situazione pandemica. In sostanza, temuto un massiccio afflusso di richieste, cui in verità si crede che la macchina amministrativa, anche in forza della formidabile dotazione tecnologica e della larga disponibilità di personale, sia ben in grado di rispondere e senza alcuna procrastinazione nei tempi (ma c’è già chi mette le mani avanti ed afferma che in estate, per ottenere un appuntamento, le attese rischiano di diventare “più lunghe” rispetto ad oggi). Raccomandato l’utilizzo di procedure “online” o mediante contatto con il centro di registrazione (Bellinzona o Lugano o Mendrisio o Locarno o Biasca) più prossimo al proprio domicilio.