Home CONFINE Valganna (Varese): bivacco scoperto, spacciatore marocchino arrestato

Valganna (Varese): bivacco scoperto, spacciatore marocchino arrestato

24
0

Eroina, cocaina ed hascisc per varie centinaia di grammi e denaro per un totale di circa 1’300 euro dovrebbero costituire prova sufficiente per condanna ed espulsione dal territorio italiano dello spacciatore pluripregiudicato finito in manette giovedì scorso, e il cui arresto è stato convalidato sabato con la conferma della custodia cautelare in carcere, sull’esito di un “Blitz” portato a termine nel territorio comunale di Valganna (Varese), frazione Mondonico, da uomini dell’Arma dei Carabinieri con il supporto dei colleghi dello Squadrone cacciatori “Sicilia”. L’uomo, di nazionalità marocchina e poi risultato titolare di almeno sei “alias”, aveva tentato di sottrarsi alla cattura essendo stato sorpreso – al pari di un complice nel frattempo dileguatosi – a ridosso del bivacco che fungeva da punto di appoggio per le attività di compravendita delle sostanze stupefacenti, trovandosi a breve distanza dalla Strada statale numero 233 “Varesina” e da altra direttrice viaria ad intenso traffico. Nella tenda, insieme con la droga, è stato trovato anche un “machete”. Il nordafricano, la cui attività criminale si era dipanata tra Varesotto, Milanese e Brianza monzese, era tra l’altro destinatario di numerosi provvedimenti di espulsione ed in ragione di ciò, dopo traduzione in aula di tribunale dal carcere dei “Miogni” in Varese e valutazioni dell’autorità giudiziaria, verrà condotto ad un “Centro rimpatri” per quanto di prassi.