Home CRONACA Vacallo-Maslianico, da luglio valico aperto per un’ora in più

Vacallo-Maslianico, da luglio valico aperto per un’ora in più

Così come a metà aprile improvvisa era stata la decisione di chiusura (unilaterale, e tale da sorprendere gli utenti quotidiani prima ancora che le autorità elvetiche preposte), repentino giunge il parziale contrordine: in proroga dalle ore 20.00 alle ore 21.00, con decorrenza da lunedì 1.o luglio, l’apertura del punto di valico italosvizzero a Maslianico (Como) su Vacallo frazione Pizzamiglio. La decisione, assunta concordemente tra vertici dell’“Agenzia dogane-monopoli” e del Comando provinciale Guardia di finanza, è funzionale all’istanza pervenuta dalle autorità comunali di Maslianico, sindaco Tiziano Citterio in testa, che aveva manifestato l’insoddisfazione di numerosi frontalieri costretti ad utilizzare altri varchi di frontiera (Chiasso-strada e Chiasso-Brogeda i più vicini). Il blocco del transito veicolare in fascia tardoserale-notturna è programmato su un periodo sperimentale di sei mesi, vale a dire sino a martedì 15 ottobre; a tale momento saranno valutati i benefici e gli svantaggi dell’operazione. Nella foto ManBer- “Giornale del Ticino”, il valico chiuso sul lato di Maslianico.