Home SVIZZERA Ueli Maurer ha detto «stop». E ora ci tocca trovare un altro...

Ueli Maurer ha detto «stop». E ora ci tocca trovare un altro vero svizzero

117
0

A due riprese presidente della Confederazione, per 12 anni al timone dell’Udc-Svp nazionale essendo esponente dell’ala blocheriana, Ueli Maurer si chiama fuori: dal Consiglio federale, perlomeno, avend’egli dato annunzio stamane del ritiro dal gremio al dicembre prossimo. Zurighese, attinente di Hinwil e di Adelboden, formazione nel mondo del commercio e poi come contabile, il quasi 72enne Ueli Maurer metterà così fine ad una permanenza di 14 anni nella stanza dei bottoni ma avendo operato in politica, sul versante istituzionale, sin dal 1978 (municipale ad Hinwil) e transitando poi sia in Gran Consiglio sia in Consiglio nazionale. Si apre dunque la corsa alla successione: per il Dipartimento federale finanze, di massima, ma non potendosi nemmeno escludere un rimpasto. In immagine, il futuro ex-consigliere federale durante la conferenza-stampa in cui ha comunicato l’intenzione di lasciare l’Esecutivo.

Previous articleTiro sportivo / Fucile “match” a 50 metri, un bel trittico di dominatori
Next articleNon molti, ma affezionati: dalle Alpi ai confini i “radar” vi restano vicini