Home CRONACA Tentata rapina a Monteggio, estradati in Ticino i due malviventi

Tentata rapina a Monteggio, estradati in Ticino i due malviventi

376
0

Dopo il tentato colpo alla “Raiffeisen” di Monteggio frazione Molinazzo, e parliamo dunque di quattr’anni più una settimana or sono, si erano dedicati ad altri obiettivi con ampio raggio; ad esempio, si trovavano ad Innsbruck (Austria) nella giornata di mercoledì 11 gennaio 2017, quando diedero l’assalto ad una banca e come tali vennero perseguiti con mandato di arresto a livello europeo; qualche giorno più tardi, in effetti, entrambi avevano già attraversato un congruo numero di confini di Stato approdando in terra di Marianna, e lì infatti vennero messi in manette. In ultimo, una volta sistemato il carico di pendenze con la magistratura austriaca, eccoli arrivare da noi: come indicano fonti di ministero pubblico (dal quale era stato emesso un altro mandato di cattura) e Polcantonale, nelle scorse ore sono stati estradati in Ticino i due malviventi sui quali gravano accuse pesanti proprio con riferimento al tentato assalto di Monteggio. Soggetti noti, come potrebbero facilmente indicare le autorità d’oltreconfine, trattandosi di un 49enne italiano residente in provincia di Como e di un 43enne italiano residente in provincia di Varese; fra gli addebiti figurano la tentata rapina aggravata, il danneggiamento, l’infrazione alla Legge federale sulle armi ed il furto d’uso. L’inchiesta è coordinata dal procuratore pubblico Zaccaria Akbas.