Home ECONOMIA “Swiss market index”, dalla resistenza al nervosismo. New York a passo incerto

“Swiss market index”, dalla resistenza al nervosismo. New York a passo incerto

131
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.22) Dopo lunga permanenza in fotocopia dalla seduta precedente cioè sul rigore della parità, “Swiss market index” della Borsa di Zurigo in netto cedimento oggi sino a saldo sugli 11’077.81 punti (meno 0.76 per cento) e perdita concretizzatasi nell’ultima ora di contrattazioni. “Compagnie financière Richemont Sa” all’avanguardia (più 2.26 per cento) quale unico valore in guadagno oltre la figura intera; sofferente “Credit Suisse group Ag” di nuovo sotto la linea dei tre franchi per azione, nuovo minimo di chiusura a 2.90 franchi e perdita pari al 3.59 per cento; ruolo da lanterna rossa per “Givaudan Sa” (meno 3.67) nelle retrovie. Miglior comportamento in generale dall’allargato. Dalle altre sedi primarie di contrattazione: Dax-40 a Francoforte, meno 0.19; Ftse-Mib a Milano, più 0.10; Ftse-100 a Londra, più 0.51; Cac-40 a Parigi, più 0.06; Ibex-35 a Madrid, meno 0.01. A New York, “Dow Jones” sul pari, Nasdaq in perdita pari allo 0.59 per cento. Cambi: 98.52 centesimi di franco per un euro, 95.37 centesimi di franco per un dollaro Usa; in recupero a 15’700 franchi circa il controvalore teorico del bitcoin.

Previous article“Gròtt mòbil” inarrestabile: altri 11’000 franchi in beneficenza… pratica
Next articleHockey Prima lega / Gruppo est, sorpassi a catena: stavolta soffrono i GdT1