Home CULTURA Salvador Dalì ad Ascona, 100 xilografie dantesche e… qualcosa in più

Salvador Dalì ad Ascona, 100 xilografie dantesche e… qualcosa in più

Buone notizie espositive anche da Ascona, dove da ieri è riaperta a tutti gli effetti la mostra (ingresso a pagamento; verificare le condizioni sul sito InterNet www.ascona-locarno.com) dedicata alle 100 xilografie realizzate da Salvador Domingo Felipe Jacinto Dalí i Domènech, meglio noto come Salvador Dalì, ad illustrazione dei canti della “Divina commedia”. La mostra, la cui conclusione giunge in concomitanza con i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri autore dell’opera letteraria, è accolta negli spazi della “Fondazione Majid” di via Borgo 7, con accesso dal martedì alla domenica tra le ore 10.00 e le ore 17.00 sino a domenica 28 marzo. Interessante integrazione, in ultimo, sono alcuni pannelli con disegni di allievi delle scuole elementari di Ascona, allievi che durante una visita all’esposizione erano stati invitati a partecipare fattivamente all’evento. In immagine, alcuni tra i disegni.