Home SPETTACOLI Osi in doppia sede con François Leleux solista e direttore

Osi in doppia sede con François Leleux solista e direttore

Pagine da Albert Schnelzer (“A freak in Burbank”, per orchestra), Franz Joseph Haydn (”Sinfonia numero 82 in do maggiore” e “Concerto per oboe ed orchestra in do maggiore”) e Johannes Brahms (“Variazioni su un tema di Haydn”, per orchestra) nel doppio concerto dell’“Orchestra della Svizzera italiana-Osi” nelle date di giovedì 16 gennaio (“Auditorio Stelio Molo Rsi” in Lugano quartiere Besso) e venerdì 17 gennaio (chiesa titolata a san Biagio in Bellinzona). Nella versione “Play&conduct”, bacchetta ed oboe da solista nelle mani del francese François Leleux. Inizio ore 20.30 in entrambe le date. Nella foto, François Leleux.

Articolo precedente“Clown senza frontiere”, la testimonianza sul palcoscenico
Articolo successivoBob / Svizzera italiana, dopo 20 anni il ritorno in Coppa del mondo