Home SPETTACOLI Osi al “Lac”, i colori di Petr Ilic Cajkovskij per un solista...

Osi al “Lac”, i colori di Petr Ilic Cajkovskij per un solista d’eccezione

Pagine principalmente da Petr Ilic Cajkovskij, con il “Concerto per violino” e con una rilettura della “Prima sinfonia”, nella serata di oggi, giovedì 9 dicembre, al “Lac” di Lugano, Markus Poschner direttore per l’“Orchestra della Svizzera italiana-Osi”, solista Christian Tetzlaff. Ad introdurre l’evento (inizio ore 20.30) una… sorpresa multimediale che permetterà al pubblico di traslarsi mentalmente sul Lago di Ginevra, dove il “Concerto per violino” era stato concepito; particolarmente apprezzabile, in questo senso, il contributo del compositore Andrea Molino. Ini immagine. Christian Tetzlaff.

Articolo precedenteFilo di nota / Bene i complimenti. Ma evitiamo di negare la storia
Articolo successivo“Swiss market index”, posizioni difese ma si frena sui bancari. New York sotto misura