Home ECONOMIA “Swiss market index”, posizioni difese ma si frena sui bancari. New York...

“Swiss market index”, posizioni difese ma si frena sui bancari. New York sotto misura

0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 18.38) In minimo margine utile (più 0.08 per cento sui 12’607.63 punti) lo “Swiss market index” della Borsa di Zurigo che nel listino primario è semplicemente andato alla conferma dei livelli di ieri, quando a due riprese venne fissato il massimo storico in presenza di listino primario largamente orientato dagli acquisti con prospettiva a medio termine. “Lonza group Ag” capofila (più 1.67 per cento); in seconda moneta il titolo “Alcon incorporated”, già vincitore di tappa ed anche oggi ben apprezzato dagli investitori (più 1.33); sotto misura i finanziari (“Ubs group Ag”, meno 0.48; “Credit Suisse group Ag”, meno 1.39 e posizione da lanterna rossa). Allargato: ancora denaro (più 2.31 per cento) su “Poenina holding Ag”, di ritorno sui livelli di due mesi or sono; sbandatina per “Valartis group Ag” (meno 3.48). Così sulle altre piazze: Dax-30 a Francoforte, meno 0.09; Ftse-Mib a Milano, più 0.24; Ftse-100 a Londra, meno 0.22; Cac-40 a Parigi, meno 0.09; Ibex-35 a Madrid, meno 0.93. New York con prevalenza sul rosso (Nasdaq, meno 0.89). Cambi: 104.44 centesimi di franco per un euro, 92.51 centesimi di franco per un dollaro Usa; in discesa a 44’601.82 franchi il controvalore teorico per un bitcoin.

Previous articleOsi al “Lac”, i colori di Petr Ilic Cajkovskij per un solista d’eccezione
Next article“Coronavirus” nelle scuole, a bocce ferme cinque quarantene in più