Home CRONACA Niente drammi ma quanta noia: soliti assembramenti al San Gottardo

Niente drammi ma quanta noia: soliti assembramenti al San Gottardo

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 15.41) Delle due, l’una: devono esserci modi migliori per trascorrere la domenica, ed abbiamo ragione noi, o ai portali del San Gottardo autostradale hanno organizzato qualche caccia al tesoro di cui non siamo stati informati, ed allora sono nel giusto quelli che ad Airolo ed a Göschenen-Casinotta hanno scelto di soggiornare giusto oggi, ed ancora restano pervicacemente incolonnati nelle due direzioni. Battute ignoranti a parte, non va male ma nemmeno benissimo, quando ormai si è consumata una metà del pomeriggio e dunque s’approssima l’ora che volge il disio ai vetturanti e ‘ntenerisce il core: verso nord cioè al portale sud, a partire dallo svincolo per Quinto e sino all’area di dosaggio, coda per quattro chilometri e tempi di transito stimabili in 60 minuti oltre alla solita chiusura dello svincolo di Airolo in entrata verso nord; verso sud e cioè al portale nord, incolonnamenti per un chilometro a monte dell’uscita per Wassen, e qui il problema pare orientato alla soluzione, si tenga a mente un quarto d’ora per esigenze al minimo sindacale. Meglio l’indirizzarsi sulla viabilità ordinaria a sud di Mendrisio e dell’intersezione con la A394 per Stabio, in ragione dell’allineamento ordinato e continuo a partire dal punto doganale in Chiasso-Brogeda.

Articolo precedenteHockey / Éric Landry l’Highlander: torna in pista, tripletta e vittoria
Articolo successivoHockey Wld / AmbrìGirls “D”, esordio prorompente: 19 goal al Lucerna