Home ECONOMIA Minimo recupero, “Swiss market index” premiato dai farmaceutici

Minimo recupero, “Swiss market index” premiato dai farmaceutici

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.14) La volata (più 1.80 per cento) del titolo “Roche holding Ag”, di nuovo in prossimità del massimo storico a saldo senza danni del crollo da crisi coronavirale (e si tratta di un messaggio ovviamente strepitoso in conferma delle strategie di alcuni operatori), quale principale messaggio positivo sul listino primario nell’odierna seduta borsistica a Zurigo. Lo “Swiss market index”, dopo due battute a vuoto da cui è stato condizionato il saldo effettivo della settimana, ha recuperato un marginale 0.37 per cento a 9’483.10 punti godendo dell’apporto dell’altro valore-guida tra i farmaceutici e di appoggi da “Abb limited” (più 1.58) e “Geberit Ag” (più 1.56); sul versante opposto, tonfo per “LafargeHolcim limited” (meno 5.44). Nell’allargato, al recupero (più 5.82) il valore “Starrag group Ag” dopo aver lasciato sul campo una doppia cifra nella giornata precedente. Andamento sulle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, più 1.24; Ftse-Mib a Milano, meno 0.09; Ftse-100 a Londra, più 1.01; Cac-40 a Parigi, più 0.11; Ibex-35 a Madrid, meno 1.08. Progressi fra lo 0.17 e lo 0.31 per cento sugli indici di riferimento a New York. Fermo sui 105.1 centesimi di franco il cambio per un euro.