Home CRONACA Maltempo senza tregua, Verbano e Ceresio si prendono le sponde

Maltempo senza tregua, Verbano e Ceresio si prendono le sponde

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 12.12) Ore di allerta, in gran parte del territorio cantonale, per straripamenti e fuoriuscite di acque libere – fiumi, torrenti, riali, bacini lacustri – i cui livelli sono cresciuti sino a soglie di allarme a causa delle massicce precipitazioni. Situazioni di punta espresse in sintesi:

Verbano. Livello delle ore 10.50, stazione di rilevamento a Locarno, metri 194.49; livello delle ore 11.00, stazione di rilevamento a Brissago, metri 194.46. Picco del grado di pericolo 1, base del grado di pericolo 2 (che va dai 194.50 ai 195.50 metri). Inondate le rive a Minusio ed al “Parco della pace” di Locarno;

Ceresio. Livello delle ore 11.10, stazione di rilevamento a Ponte Tresa, metri 271.06; livello delle ore 11.50, stazione di rilevamento a Melide, metri 271.18. Grado di pericolo 3 (che va dai 271.10 ai 271.40 metri);

Tresa. Livello delle ore 11.50, stazione di rilevamento a Ponte Tresa località Rocchetta, metri 269.79; portata 150 metri cubici il secondo. Grado di pericolo 3 (che va dai 110 ai 160 metri cubici).

Per quanto riguarda strade ed autostrade, confermata la chiusura del tratto verso il passo della Novena sin da Airolo, causa rischio di valanghe. Resta a percorrenza con transito alternato la Cantonale Maroggia-Alta Valle Intelvi, sezione tra Maroggia ed Arogno, causa scoscendimenti ed interventi in corso per il contenimento di piccole frane giunte a ridosso della carreggiata. In immagine, il lungolago a Caslano.