Home CULTURA Locarno, in mostra i mirabili Anni ’60 di Jean Arp e signora

Locarno, in mostra i mirabili Anni ’60 di Jean Arp e signora

Al riavvio domenica 25 aprile, tra l’altro con una mostra tematica che sarà espressione della quintessenza del luogo e delle figure da cui il luogo fu frequentato, l’attività dello spazio espositivo alla “Fondazione Marguerite Arp” in Locarno quartiere Solduno. È infatti tempo dell’esposizione “Jean e Marguerite Arp al Ronco dei fiori”, tenuta che fu acquistata nel 1959 da Jean Arp e Marguerite Hagenbach in coincidenza con il matrimonio e che divenne loro dimora, oltre che “atelier”, già a partire dal 1960; nella proposta museale in sviluppo dall’edificio al giardino figurano una cinquantina di opere realizzate da Jean Arp negli Anni ’60 ed una selezione di immagini e di documenti, il tutto proveniente dalla collezione della “Fondazione Marguerite Arp”. Di particolare interesse i lavori su carta (“découpage”, disegni, dipinti e “collage”) e le sculture in marmo di Peccia ed in granito belga. Facoltà di accesso sino a fine ottobre, limitatamente alla domenica ed in due festivi (giovedì 13 maggio, Ascensione; lunedì 24 maggio, Pentecoste), dalle ore 14.00 alle ore 18.00; per visite guidate, prenotazione all’indirizzo “e-mail” info@fondazionearp.ch; prezzi popolari, entrata gratuita per bambini e ragazzi sino ai 16 anni. Nella foto, Jean Arp.