Home SPORT Hockey / Mondiali annullati, luci spente su Zurigo e Losanna

Hockey / Mondiali annullati, luci spente su Zurigo e Losanna

“Let’s make history”, era lo “slogan” scelto. E storia faranno, i Mondiali di hockey 2020 assegnati alla Svizzera or sono quasi cinque anni: storia in quanto abrogati, cancellati, annullati e senza possibilità alcuna di recupero. In tal senso, dopo lungo traccheggiare, l’odierna decisione che, causa pandemia da Covid-19, azzera il lavoro svolto per portare l’84.a edizione del torneo sulle piste di Zurigo e di Losanna, dove 16 squadre (Svizzera, Bielorussia, Canada, Repubblica ceca, Denimarca, Finlandia, Germania, Kazakistan, Regno Unito, Italia, Lettonia, Norvegia, Russia, Slovacchia, Svezia e Stati Uniti) si sarebbero dovute affrontare fra venerdì 8 e domenica 24 maggio. Analoga decisione era già stata assunta nei giorni scorsi per i Mondiali di Prima divisione (gruppo A a Lubiana, in Slovenia, e gruppo B a Katowice, in Polonia), per i Mondiali di Seconda divisione (gruppo A a Zagabria, in Croazia, e gruppo B a Reykjavik, in Islanda), per i Mondiali di Terza divisione (gruppo A a Roeser frazione Kockelscheurer, in Lussemburgo, e gruppo B a Città del Capo, in Sudafrica) e per i Mondiali di Quarta divisione (gruppo unico a Bishkek, in Kirghizistan).