Home CRONACA Eroina e metadone in spaccio, 58enne del Bellinzonese nella rete

Eroina e metadone in spaccio, 58enne del Bellinzonese nella rete

Si intendeva di eroina e trattava il metadone, e sul resto si vedrà di capire nel contesto delle indagini. Un 58enne italiano con domicilio nel Bellinzonese è finito in manette martedì scorso (di oggi l’informativa da fonte ufficiale) quale sospettato dello spaccio di rilevanti quantità dei menzionati stupefacenti su varie piazze del territorio cantonale, non volendosi dire del consumo personale parimenti significativo. All’identità del soggetto sono giunti di concerto agenti di Polcantonale, Polcom Bellinzona e Polcom Lugano; nel contesto della perquisizione domiciliare sono state sequestrate eroina per una decina di grammi e ketalgina in pastiglie per circa 450 grammi. Ipotesi di reato: infrazione aggravata (in subordine, infrazione semplice) alla Legge federale sugli stupefacenti e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti. “Dossier” nelle mani della procuratrice pubblica Margherita Lanzillo.

Articolo precedenteDoppio piede pesante, doppio “radar” in mezz’ora: italiano nei guai
Articolo successivoNon commise abusi, poliziotto scagionato (una volta per tutte)