Home CRONACA Covid-19, la “normalità” ticinese: tre degenti, cinque nuovi casi

Covid-19, la “normalità” ticinese: tre degenti, cinque nuovi casi

Cinque altri positivi, sulla media dunque degli ultimi giorni, si aggiungono all’elenco dei casi di “Coronavirus” registrati in Ticino, per effettivi 5’012 contagiati nel contesto della terza fase e di 33’201 contagiati dall’inizio della pandemia. Stabile a quota tre il numero dei degenti in strutture nosocomiali, non risultando ingressi o dimissioni; nessun decesso (995 in totale, 37 nel contesto della terza ondata); nessuna informazione disponibile in aggiornamento sul numero degli individui in isolamento e di quelli in quarantena. Zero sul versante del sistema scolastico pubblico (niente quarantene di classe e/o di istituto); zero sul fronte delle residenze per anziani (niente ricoveri, niente nuovi contagi, niente contagi residui, niente vittime). Formalmente ferma al 32.4 per cento (riscontro tuttavia valido su domenica 13 giugno) l’entità dei vaccinati “completi” (doppia dose), per un totale di 113’798 soggetti a fine trattamento; in realtà, come consta da dichiarazioni al mezzogiorno di ieri (e per questo pomeriggio è annunciato un nuovo resoconto), le dosi somministrate sono oltre 285’000.

Articolo precedente“Swiss market index”, altro primato. Ma le quattro streghe fanno un dispetto
Articolo successivo“Coronavirus”: corsa alle vaccinazioni, si accorciano le liste di attesa