Home CRONACA Contagi da Covid-19 in Ticino, altro picco: un caso ogni otto minuti

Contagi da Covid-19 in Ticino, altro picco: un caso ogni otto minuti

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 18.22) Lo 0.2 per cento in più dei vaccinati “completi” – sì, ma sul periodo di quasi una settimana – è quanto di meglio offrano le statistiche di giornata sul versante ticinese della lotta al Covid-19: 0.2 per cento, ossia 69.1 per cento del totale, come dire che oltre tre aventi diritto ogni 10 hanno scelto sino ad ora di non aderire all’offerta di doppia somministrazione o di singola somministrazione dopo guarigione, per effettivi 242’433 soggetti giunti al termine del ciclo tecnico (ormai da riclassificarsi come ciclo di base, stante l’incombenza della terza dose quale richiamo o “booster” secondo le diverse formule adottate) ovvero 498’171 dosi utilizzati con successo. Numeri che dicono molto, anzi moltissimo, quando si ravvisa il nuovo picco nel periodo nella misura di 167 contagiati in 24 ore, vale a dire uno ogni circa otto minuti e mezzo; 5’135 dunque i casi registrati nel contesto della quarta ondata, vale a dire gli ultimi quattro mesi (più un giorno), ovvero 38’916 dall’inizio del conteggio; 17 restano le vittime nella fase corrente, 1’012 quelle imputate al “Coronavirus”.

Sempre ai massimi – 70 – l’occupazione di posti-letto in ospedale; 63 i degenti in reparti ordinari, sette quelli sottoposti a trattamento in reparti di terapie intensive. Non chiara ovvero non congrua, sulla successione meramente cronistica e dunque per cifre, la situazione dichiarata per quanto concerne il sistema delle residenze per anziani: in assenza di guarigioni viene dichiarata la positività di due altri ospiti, dal che il totale dovrebbe salire ad otto unità (erano sei quelle indicate nel bollettino di ieri) mentre il dato pubblicato resta fermo a quota sei; non solo, ma figura un incremento nel numero delle strutture interessate, ora quattro anziché tre come risultava ieri; una volta ancora non spiegabile aritmeticamente la tesi secondo cui la maggioranza di tali residenti positivi sarebbe asintomatica mentre “solo in pochi casi” sarebbero riscontrati “lievi sintomi”. Intorno a quota 800 i soggetti in isolamento, più di 1’200 quelli in quarantena.

Articolo precedente“Coronavirus” nelle scuole, saliscendi ma a quote alte: ora i casi sono 42
Articolo successivoKappel (Kanton Solothurn): Verletzter Mann bei Bushaltestelle aufgefunden