Home ECONOMIA Borsa svizzera, frenata sulle prese di beneficio. Wall Street prende quota

Borsa svizzera, frenata sulle prese di beneficio. Wall Street prende quota

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.23) Realizzi sui finanziari (“Credit Suisse group Ag”, meno 1.00 per cento; “Ubs group Ag”, meno 1.29) e fiducia su valori quali “Alcon incorporated” (più 2.71) e “Givaudan Sa” (più 1.04 dopo breve periodo all’insegna dell’opacità) in un listino primario della Borsa di Zurigo che, per quanto caratterizzato dalla propensione alla difesa, è andato al saldo con flessione pari allo 0.26 per cento su quota 10’846.88 punti. Sulla coda, ma anche qui per prevalente presa di beneficio, il titolo “Compagnie financière Richemont Sa” (meno 1.66). Dominante nell’allargato il valore “Zur Rose Ag”, passato nello spazio di cinque giorni dai 282.00 franchi ai 367.00 franchi per azione e con chiusura al prezzo di 360.00 franchi. Dalle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, più 0.11; Ftse-Mib a Milano, più 0.43; Ftse-100 a Londra, meno 0.13; Cac-40 a Parigi, più 0.21; Ibex-35 a Madrid, più 0.18. Prevalenti progressi, sino al guadagno dello 0.43 per cento sul Nasdaq, negli indici a New York. In lieve calo a 107.9 centesimi di franco il cambio per un euro.