Home ECONOMIA Bancari e farmaceutici agli antipodi, “Swiss market index” soffre poi recupera

Bancari e farmaceutici agli antipodi, “Swiss market index” soffre poi recupera

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.42) Insufficiente la conferma in spinta da parte dei finanziari (“Ubs group Ag”, più 6.41 per cento; “Credit Suisse group Ag”, più 5.96) per garantire color verde oggi allo “Swiss market index”, penalizzato dall’andamento dei farmaceutici (“Roche holding Ag”, meno 3.09; “Alcon incorporated”, meno 0.57; “Novartis Ag”, meno 1.95) e tuttavia riportatosi sin verso la parità in attestazione finale a 9’865.32 punti (meno 0.24 per cento). Altre evidenze in Europa: Dax-30 a Francoforte, più 2.89; Ftse-Mib a Milano, più 2.21; Ftse-100 a Londra, più 2.63. In volata Wall Street nonostante dati poco incoraggianti sull’occupazione: Nasdaq, più 3.39; S&P-500, più 2.69; “Dow Jones”, più 2.29. Euro in balzo al cambio di 106.0 centesimi di franco.