Home SVIZZERA Val Müstair, via libera ad un maxi-“resort” turistico (e di lusso)

Val Müstair, via libera ad un maxi-“resort” turistico (e di lusso)

Un nuovo “resort” turistico andrà ad impreziosire ed a vivificare la realtà della Val Müstair (Val Monastero): in sede di Governo retico è stata infatti approvata ieri la revisione parziale della pianificazione locale decisa dalle autorità comunali di Val Müstair, strumento con cui viene dato il “via libera” alla costruzione di un complesso in zona Prà Chalchera, nelle immediate vicinanze della stazione a valle di un nuovo impianto di trasporto turistico a collegamento con l’area sciistica “Minschuns” ed in sostituzione dell’odierno percorso stradale (procedura di autorizzazione ancora in attesa di evasione all’Ufficio federale trasporti). La struttura, categoria quattro stelle “superior”, fungerà da villaggio-vacanze e sarà realizzata in tre tappe: nella prima, tre edifici per 38 camere (76 posti-letto), cinque “suite” (24 posti-letto) ed 11 appartamenti (per circa 56 posti-letto) oltre ad un posteggio sotterraneo con circa 100 stalli; ad opera completata, disponibilità prevista intorno ai 320 posti-letto in sei immobili, con dotazione di “reception”, ristorante, negozio di articoli sportivi e zona per il benessere. In immagine, il progetto del nuovo “resort”.