Home CRONACA Tutela del balestruccio, al «via» un’indagine sul territorio

Tutela del balestruccio, al «via» un’indagine sul territorio

Al lancio nei prossimi giorni, sotto l’egida della “Ficedula-Associazione per lo studio e per la conservazione della Svizzera italiana” ed in collaborazione con i responsabili dell’“Ufficio natura-paesaggio” del Cantone, l’inventario dei siti di nidificazione del balestruccio (“Delichon urbicum”), inserito nella lista rossa degli uccelli rari e minacciati e spesso confuso con rondini e rondoni. L’indagine sarà svolta in tutti i Comuni, sussistendo come primo obiettivo quello della raccolta di dati utili circa la distribuzione geografica ed altitudinale dei nidi e sulle preferenze per quanto riguarda gli “habitat”. Incontri saranno effettuati, a livello distrettuale, anche con i collaboratori e con i volontari in modo da sensibilizzare il pubblico sulle criticità riscontrate; chi sia intenzionato a mettersi a disposizione può chiamare il numero telefonico 079.2071407.