Home CRONACA Traffico di cocaina dall’Albania al Ticino. Otto arresti, “gang” sgominata

Traffico di cocaina dall’Albania al Ticino. Otto arresti, “gang” sgominata

Otto persone sono finite in carcere la scorsa settimana – di questo pomeriggio l’informativa da fonti del ministero pubblico – nel contesto di un’indagine antidroga condotta su suolo ticinese e che ha permesso di sgominare una “gang” in ancoraggio fra Albania, Italia e Sottoceneri. In manette cinque albanesi, età fra i 24 ed i 39 anni, con residenza o in Albania o in Italia, ed ancora una 50enne italiana con residenza in Italia, una 30enne con passaporto svizzero ed un 50enne parimenti con passaporto svizzero (gli ultimi due risultano residenti nel Luganese). Le operazioni, eseguite a chiusura di percorsi d’inchiesta sul traffico di cocaina, sono state condotte con interventi di effettivi della Polcantonale tra Lugano, Bellinzona quartiere Giubiasco, Ascona e Gambarogno, compartecipi all’acquisizione delle informazioni ed all’esecuzione dei provvedimenti anche agenti di Polcom Lugano, Polcom Bellinzona, Polcom Minusio e Polcom Ascona. Durante gli interventi sono stati posti sotto sequestro varie migliaia di franchi e sostanze stupefacenti per il peso di circa 250 grammi. Principali addebiti in testa all’incarto ora aperto sul tavolo della procuratrice pubblica Margherita Lanzillo: riciclaggio di denaro, infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti, contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti.

Articolo precedenteQuarantene covidiane nelle scuole ticinesi, altre 20 classi sotto blocco
Articolo successivoMenschenhandel in Luzern: Bordellbesitzerin soll hinter Gitter