Home ECONOMIA Venerdì da Borse deboli, a Zurigo non basta il lusso. New York,...

Venerdì da Borse deboli, a Zurigo non basta il lusso. New York, minima reazione

0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.229 Va al saldo settimanale con danni supplementari, dopo aver tentato di limitare le perdite accusate sull’intero listino primario e dunque anche su titoli-guida, lo “Swiss market index” della Borsa di Zurigo che si ferma a 12’060.64 punti ovvero con perdita pari allo 0.46 per cento; insufficiente l’apporto del comparto lusso (“Compagnie financière Richemont Sa”, più 2.81 per cento; “The Swatch group Ag”, più 0.64) e trovando risposta anche nel valore “Partners group Ag” un po’ sacrificato nelle ultime sedute. In retroguardia i finanziari (“Credit Suisse group Ag”, meno 1.47) ed anche il solitamente solido “Swisscom Ag” (meno 1.61). Nulla di entusiasmante dall’allargato. Così sulle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, meno 0.08 per cento; Ftse-Mib a Milano, meno 0.86; Ftse-100 a Londra, più 0.07; Cac-40 a Parigi, meno 0.31; Ibex-35 a Madrid, meno 1.20. Minimo margine utile sugli indici di riferimento a New York. 108.4 centesimi di franco per un euro, 91.78 centesimi di franco per un dollaro Usa; a 41’951.30 franchi il controvalore teorico per un bitcoin.

Previous articleCaccia ai rifiuti, campagna di sensibilizzazione in cinque città
Next articleVenerdì covidiano meno teso: cifre in calo, sette i degenti in cure intense