Home ECONOMIA “Swiss market index” in consolidamento. New York, tecnologici da fuoco e fiamme

“Swiss market index” in consolidamento. New York, tecnologici da fuoco e fiamme

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.20) Seduta positiva nelle odierne contrattazioni alla Borsa di Zurigo secondo valori espressi dal listino primario: lo “Swiss market index”, dopo vari momenti di incertezza, è andato al saldo in guadagno nella misura dello 0.77 per cento a 10’309.65 punti, alimentandosi grazie ai titoli quali “Sika group Ag” (più 2.16 per cento) e “Givaudan Sa” (più 1.72); sul versante opposto, in coda “Alcon incorporated” (meno 1.38) sulla coda. Dal mercato allargato: ancora in spinta “Bachem holding”, valore di nuovo prossimo al massimo storico stampato l’altr’ieri ed oggi in ascesa netta (più 5.86 per cento); ondivago il titolo “Molecular partners Ag”, passato da una perdita superiore al sei per cento – stanti i risultati economici semestrali inferiori alle attese di alcuni operatori – al recupero della parità e ad un margine utile (più 0.46). Il passo sulle altre piazze principali in Europa: Dax-30 a Francoforte, più 0.98; Ftse-Mib a Milano, più 0.54; Ftse-100 a Londra, più 0.14; Cac-40 a Parigi, più 0.80; Ibex-35 a Madrid, più 0.21. Buoni progressi a New York, ed in particolare sul Nasdaq (più 1.73). Stabile sui 107.4 centesimi di franco il cambio per un euro.