Home CRONACA Sul Ceresio una presa di ostaggi. Tranquilli, semplice esercitazione

Sul Ceresio una presa di ostaggi. Tranquilli, semplice esercitazione

248
0

La presa di ostaggi su un battello di linea in movimento tra coste ticinesi e coste italiane quale scenario ultimo simulato nell’esercitazione internazionale svoltasi nei giorni scorsi in Ticino con il concorso di Polcantonale (Reparto interventi speciali), forze del “Concordato romando” (Reparti speciali) ed Arma dei Carabinieri italiani (Gruppo interventi speciali), sotto coordinamento della Polcantonale. Compresenti forze speciali e forze aeree dell’Esercito svizzero; partecipazione di agenti da Germania ed Austria quali osservatori nel quadro della collaborazione legata alla rete “Atlas” tra unità speciali di polizia. Nel corso delle attività condotte, significativo l’interscambio di esperienze operative e di competenze, anche con approfondimenti sui quadri normativi in materia di possibile impiego congiunto tra Italia e Svizzera. Nella foto, un momento delle attività; altre immagini sulla nostra pagina “Facebook”.