Home CRONACA Possibile “Coronavirus” in Ticino, uomo ricoverato a Lugano

Possibile “Coronavirus” in Ticino, uomo ricoverato a Lugano

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.49) Un possibile caso di “Coronavirus” è stato portato questa sera alla luce dai colleghi del “Corriere del Ticino” e di “TicinOnline.ch”, e solo in termini di conferma da parte del medico cantonale Giorgio Merlani, con riferimento all’avvenuto ricovero di un uomo alla “Clinica luganese Moncucco” in Lugano. Il soggetto, età e nazionalità al momento non precisabili, era giunto in Svizzera meno di due settimane or sono dopo un periodo di soggiorno in Cina e si trova in condizioni di isolamento secondo protocollo dopo il riscontro di febbre e tosse analoghi a quelli manifestatisi durante l’epidemia con epicentro nella regione di Hubei. Non sono per ora disponibili informazioni circa il percorso seguito dall’uomo lungo il viaggio di ritorno. Adottata la procedura-“standard”: esami con criterio di massima urgenza, esito atteso per la mattinata di domani, sabato 8 febbraio, indi decisioni sul trattamento. Sino a questo momento, pur in presenza di circa 200 segnalazioni, nessun caso è stato riscontrato su suolo elvetico.