Home POLITICA “Polo sportivo” a Lugano, dall’Udc cittadina un consenso “critico”

“Polo sportivo” a Lugano, dall’Udc cittadina un consenso “critico”

Un astenuto, nessun contrario e dunque tutti gli altri ben d’accordo, all’interno del Comitato direttivo dell’Unione democratica di Centro sezione Lugano, sul progetto del “Polo sportivo e degli eventi”, in sigla Pse, come da esito dell’incontro svoltosi iersera. Approvazione, come rende noto Alain Bühler in qualità di presidente della sezione, non priva di critiche all’indirizzo del Municipio, che ad avviso della maggioranza udicina sarebbe “reo di non aver gestito al meglio i negoziati con i “partner” privati, di non essere stato sempre trasparente con il Consiglio comunale e di gestire in malo modo la comunicazione generale” riguardante il Pse medesimo, “soprattutto per ciò che riguarda i costi dell’opera a carico dei contribuenti”. Riconosciuta per contro “la necessità di dotarsi di infrastrutture sportive al passo con i tempi”, al fine di dare finalmente una casa alla miriade di associazioni sportive attive sul territorio cittadino e di valorizzare il comparto” in porta nord della città; un eventuale blocco del progetto, tra l’altro, “porterebbe con sé più difficoltà che soluzioni, bloccando per oltre un decennio lo sviluppo dell’area” e della stessa Lugano.