Home CRONACA Locarnese, rogo in un centro recupero materiali: fiamme domate, nessun ferito

Locarnese, rogo in un centro recupero materiali: fiamme domate, nessun ferito

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, MARTEDì 6 APRILE, ORE 11.44) Vaste le proporzioni dell’incendio scoppiato ieri sera, intorno alle ore 20.24, sul sedime della “Mauro e Franchino Giuliani Sa”, struttura autorizzata per la rottamazione e per il recupero di scarti – principalmente ferrosi e da cantieri edili – in territorio comunale di Lavertezzo, frazione Lavertezzo Piano, località Riazzino. Le fiamme, per circoscrivere le quali hanno operato numerosi effettivi dei Pompieri Locarno, si erano allargagte su un fronte piuttosto ampio investendo in pieno il deposito rottami ed hanno causato una colonna di fumo dall’odore forte e sgradevole che è stato percepito su una parte del Piano di Magadino oltre che lungo la direttrice della Cantonale da Gordola a Cugnasco-Gerra; non vi sono notizie di feriti o di ustionati o di intossicati e nemmeno è al momento ipotizzabile la causa del rogo; ai residenti nella zona, per tramite dell’applicazione “AlertSwiss”, in prima battuta era stato raccomandato di chiudere le finestre e le porte e di spegnere gli impianti di ventilazione e/o quelli dell’aria condizionata. Cordone sanitario sul perimetro attorno al complesso, con deviazione del traffico veicolare ed interdizione dell’accesso pedonale; sul posto anche uno specialista del “Servizio protezione aria-acqua-suolo”, varie unità di Polcantonale, Polintercom del Piano e Polcom Locarno e, a titolo precauzionale, una squadra del “Salva” di Locarno. In immagine, uno scorcio dell’area interessata dall’incendio.