Home SPETTACOLI “Nothing is lost”, paure e risposte in scena al “Dimitri”

“Nothing is lost”, paure e risposte in scena al “Dimitri”

Nulla di semplice, nel concetto e nella sua attuazione teatrale, come del resto non c’è nulla di semplice quando affrontiamo la nostra storia e le nostre paure, andando alla ricerca di risposte. Solo da viversi, lasciandosi immergere nella dimensione della proposta attoriale che Serge Nicolaï ed Olivia Corsini, lo spettacolo “Nothing is lost” che martedì 29 ottobre troverà spazio al “Teatro Dimitri” in Terre di Pedemonte frazione Verscio; di “creazione collettiva” parlano gli autori, modestia imporrebbe magari un uso più discreto del concetto di “creazione”, ma di sicuro il progetto gode di impianto affascinante. Materiale umano proveniente dall’accademia interna, inizio ore 20.30, durata 80 minuti, proposta quadrilingue (italiano, tedesco, francese ed inglese).