Home CRONACA Neoagenti di Polizia, fedeltà confermata ma cerimonia rinviata

Neoagenti di Polizia, fedeltà confermata ma cerimonia rinviata

Anche i neoagenti di Polizia, ovvero il contingente diplomatosi alla Scuola cantonale 2019 del quinto Circondario, nel lotto degli “isolati” causa Covid-19: la cerimonia per la dichiarazione di fedeltà alla Costituzione ed alle leggi, appuntamento posto in calendario per sabato scorso, è stato infatti rinviato a data da destinarsi e con modalità da definirsi. Trattandosi tuttavia dell’atto formale di chiusura dell’“iter” di preparazione alla professione, un breve momento ufficiale ha egualmente avuto luogo negli ambienti del “Centro formazione polizia” a Bellinzona quartiere Giubiasco, presenti Norman Gobbi (consigliere di Stato), Matteo Cocchi (comandante della Polcantonale), direzione della scuola, autorità di nomina e rappresentanti di altri corpi (Polcom e Polintercom in ispecie) con aspiranti che hanno frequentato il corso; nella circostanza, dunque, è stata confermata la fedeltà alla Costituzione ed alle leggi. In immagine, i diplomati della Scuola cantonale di polizia 2019.