Home ECONOMIA Minimi progressi nelle Borse europee, anche New York prova a risalire

Minimi progressi nelle Borse europee, anche New York prova a risalire

318
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.40) Niente riaggancio alla soglia psicologica degli 11’000 punti, pur stante un lieve margine utile di seduta (più 0.43 per cento a quota 10’922.01 punti secondo lo “Swiss market index”), sul listino primario della Borsa di Zurigo. Solidi i pesi massimi difensivi, “Holcim limited” (più 1.38 per cento) capofila, “Swisscom Ag” (meno 1.09) in coda. Allargato con sussulti su alcuni titoli a bassa movimentazione (“OneSwiss bank Ag”, più 10.69 per cento) o agli estremi dei collaterali (“Arundel Ag”, prezzo da 30 a 16 centesimi di franco il pezzo). Così sulle altre piazze: Dax-40 a Francoforte, più 0.45 per cento; Ftse-Mib a Milano, più 0.34; Ftse-100 a Londra, più 0.23; Cac-40 a Parigi, più 0.45; Ibex-35 a Madrid, più 0.04. New York vagamente orientata alla cifra verde: Nasdaq, più 0.10; S&P-500, più 0.12; “Dow Jones”, più 0.50. Cambi: 97.41 centesimi di franco per un euro, 88.59 centesimi di franco per un dollaro Usa; relativamente stabile sui 26’992 franchi il controvalore teorico del bitcoin.