Home CRONACA Mendrisio: traffico di coca, soldi in tasca. Ma poi arrivano le manette

Mendrisio: traffico di coca, soldi in tasca. Ma poi arrivano le manette

657
0

Grosso modo e fatti salvi gli aggiornamenti imperiodici di prezzo, la cocaina viaggia sui 40’000 franchi il chilo all’ingrosso e sugli 80’000 (a salire) in spaccio minuto; dal che possiamo sapere quali siano stati i proventi – e gli utili – sul breve periodo di un 46enne domiciliato a Mendrisio ed il cui arresto, annunciato oggi con nota a doppia firma (ministero pubblico e Polcantoanle), risale a mercoledì 1.o febbraio. Il soggetto è infatti al centro di un traffico di sostanze stupefacenti e, parlandosi della sola cocaina passata per le sue mani verso clienti locali, si parla di 600 grammi circa. Al 46enne gli inquirenti sono giunti sulla scia delle indagini nel cui contesto era già finito in carcere un 51enne abitante nel Luganese. Alle ricerche hanno cooperato agenti di Polcantonale e di tre Polcom (Mendrisio, Chiasso e Stabio); del fascicolo, aperto su ipotesi di reato attorno all’infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti, si occupa la procuratrice pubblica Margherita Lanzillo.