Home CULTURA Locarno, l’eterno femminino secondo Gardi Hutter ed Agnese Z’graggen

Locarno, l’eterno femminino secondo Gardi Hutter ed Agnese Z’graggen

In vista delle celebrazioni per la “Giornata della donna”, interessante proposta culturale quella che giunge dai vertici della Bibliocantonale in Locarno e dell’“Organico scena artistica-Osa” per venerdì 6 marzo: sul tema “Immaginazione donna”, il confronto dialettico per la ricerca di consonanze tra Gardi Hutter (attrice) ed Agnese Z’graggen (scrittrice e disegnatrice di gioielli). Conduzione a cura di Patricia Barbetti. Sala conferenze di Palazzo Morettini in Locarno (via Cappuccini 12), inizio ore 18.00, ingresso libero. In immagine, Gardi Hutter.