Home ECONOMIA Saliscendi alla Borsa di Zurigo, male “Swisscom”, euro giù

Saliscendi alla Borsa di Zurigo, male “Swisscom”, euro giù

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 18.49) Ferragosto sussultorio alla Borsa di Zurigo, il cui “Swiss market index” si è in sostanza salvato su limatura nell’ordine dello 0.23 per cento a 9’606.26 punti dopo slittamento sino a quota 9’515.40 alle ore 12.40. Listino principale colpito nelle opere vive dall’annuncio di un inatteso calo sia della cifra d’affari sia dell’utile netto, nel primo semestre 2019, in casa “Swisscom Ag” (meno 1.42 per cento da precedente calo superiore alle due figure e mezzo), a fianco dell’ormai cronica debolezza registrata nel comparto lusso (“The Swatch group Ag”, meno 0.69; “Compagnie financière Richemont Sa”. meno 1.02); vertice presidiato dal titolo “Alcon incorporated” (più 1.31), sempre fra i primi cinque valori si piazza “Nestlé Sa” (più 0.40), quest’ultimo peraltro sulla scia di eccellente difesa nella seduta precedente. Bancari in minimo recupero (“Credit Suisse group Ag” il migliore, più 0.86). Dalle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, meno 0.70; Ftse-100 a Londra, meno 1.13; Cac-40 a Parigi, meno 0.27; Ibex-35 a Madrid, meno 0.04; Borsa di Milano chiusa per la festività dell’Assunzione di Maria. Tenue ripresa, con incrementi tuttavia contenuti nella fascia 0-0.31 per cento, sugli indici di riferimento a New York. Dopo emersione in prima mattinata sino a 108.7 centesimi, cambio franco-euro di nuovo in tuffo a quota 108.3.