Home CRONACA Incidente in A2, tre agenti nel mirino. Su Norman Gobbi «nessun indizio...

Incidente in A2, tre agenti nel mirino. Su Norman Gobbi «nessun indizio di reato»

135
0

Nessun indizio di reato. Si ripete: nessun indizio di reato è emerso a carico di Norman Gobbi, consigliere di Stato e titolare del Dipartimento cantonale istituzioni, con riferimento all’incidente avvenuto nei primi minuti di martedì 14 novembre 2023 lungo la A2, carreggiata da sud verso nord, in corrispondenza della zona nota come Stalvedro in territorio comunale di Airolo. Ad indicarlo, con una nota-stampa diffusa oggi, è il portavoce del ministero pubblico che fa dunque il punto sulla situazione, per profilo di competenza e dunque sul fronte dell’indagine legata a presunto favoreggiamento ed a presunto abuso di ufficio: Norman Gobbi, come noto già ascoltato dall’autorità inquirente, è e resta persona informata sui fatti; per contro, il procedimento è ora esteso a tre effettivi della Polcantonale, vale a dire l’ufficiale di picchetto che era in servizio nella notte dell’incidente, il capogruppo operativo contestualmente e – informazione già acquisita da tempo – un quadro della Gendarmeria. Nessun elemento di interesse giunge invece circa la ricostruzione dell’accaduto, materia in queste settimane al centro della speculazione politica finalizzata a non si sa ben che cosa e di una produzione pubblicistica ingente sì, ma in sostanziale marcia sul posto.; unica e reale ripercussione è dunque, al momento, l’autosospensione di Norman Gobbi dalla responsabilità diretta sulla Polcantonale, ruolo passato interinalmente al collega Claudio Zali.