Home SPORT Hockey Wlb / 24 ore di dominio, le AmbrìGirls “B” sono in...

Hockey Wlb / 24 ore di dominio, le AmbrìGirls “B” sono in semifinale

0

Si chiude in 120 minuti e con il miglior risultato possibile, per le AmbrìGirls “B” dell’hockey cadetto femminile, l’impegno nei quarti di finale del “play-off”: dopo l’8-4 a domicilio di ieri (vedasi in altra parte del giornale), oggi un 8-3 in trasferta e ciao ciao al Sursee, compagine ad ogni modo lodevole per il comportamento tenuto nel corso dell’intero torneo ed alla quale non si possono non invidiare una veterana qual è Aline Heiz (32 anni appena compiuti e 15 stagioni nelle due serie maggiori, tra l’altro con rientro nel torneo 2018-2019 dopo un biennio di assenza dal ghiaccio) ed una superpromessa quale si rivela Nikita Erismann, una 15enne “all around”. Questa volta in pista con 12 elementi anziché i 10 allineati nell’esordio, le biancoblù hanno poggiato in fase realizzativa sull’ormai collaudata collaborazione fra Greta Niccolai (in goal due volte, 2.05 e 32.48, più tre assist), Rebecca Roccella (reti al 7.17 in “shorthanded”, all’11.40, al 24.28 ed al 54.27, più un assist) e Matilde Fantin (firme personali al 25.57 ed al 52.57); sul fronte opposto, apprezzabile resistenza solo nel periodo centrale con il timbri di Aline Heiz (23.49) e con la doppietta di Nikita Erismann (24.59 e 38.32 in “power-play”); da regolarsi semmai qualche automatismo, nell’occasione responsabile di almeno metà delle sei penalità minori contestate alle leventinesi.

In contemporanea, qualificazione già centrata dal Langenthal dominatore della prima fase: tutt’altro che semplice il liberarsi delle Tramelan Ladies, 2-1 ieri e 2-0 oggi, doppio assist di Tess Allemann notoriamente frequentatrice anche degli ambienti delle Ladies Lugano in Women’s league. Verdetto rinviato invece alle “belle” di mercoledì 2 marzo per le altre quattro squadre: Grasshoppers Lionesses ZurigoKüsnacht corsare a Friborgo sulle Friborgo Ladies (3-0, in “shorthanded” a porta vuota il goal della sicurezza) dopo aver subito un 1-2 al supplementare; ZunzgenSissach in replica (5-4 dopo serie dei rigori; in precedenza, doppiette di Kristina Faberova e di Nathalie Haudenschied contro tripletta di Lara Saskia Stucki) alle BrandisIuniors Ladies che ieri si erano imposte per 5-2. Nella foto, Rebecca Roccella, otto goal negli ultimi 120 minuti.

Previous articleAathal-Seegräben (Kanton Zürich): Verkehrsunfall fordert zwei Verletzte
Next articleHockey Sl / Terzo periodo da nervi saltati, i Rockets si buttano via