Home SPORT Hockey Sl / Rockets, finale rossiniano. Ma con il Langenthal non basta

Hockey Sl / Rockets, finale rossiniano. Ma con il Langenthal non basta

Nel giorno in cui l’Ajoie si conferma capolista a parità di punti con il Kloten, ma con l’“atout” dell’aver disputato una partita in meno ed a questo punto del torneo si tratta di una differenza dal peso doppio, un’occasione di sganciamento dalla penultima posizione nella graduatoria dell’hockey cadetto viene mal sprecata dai BiascaTicino Rockets, sconfitti (1-3) a domicilio dal Langenthal e dunque incapaci di riagganciare o di superare l’AccademiaZugo, nello stesso tempo battuta anch’essa in casa. Senza demeriti particolari, goal subiti a parte, i vallerani, tra l’altro orgogliosi nell’assalto dell’ultimo periodo con l’enormità di 20 tiri (contro 11) dei 36 scagliati durante l’intero incontro; in cronaca, ospiti avanti con Fabio Kläy (18.33), al raddoppio in “power-play” nella fase discendente della frazione centrale (35.46, a tabellino il nome di Luca Christen); da una doppia superiorità numerica il goal della speranza nel finale convulso (58.29, Giona Bionda il marcatore); a porta vuota, 29 secondi più tardi, il sigillo avversario dal bastone di Marc Kämpf.

I risultati – BiascaTicino Rockets-Langenthal 1-3; AccademiaZugo-LaChauxdeFonds 2-3; Kloten-Visp 5-4; Olten-Winterthur 9-2; Sierre-Grasshoppers Lions ZurigoKüsnacht 7-2; Turgovia-Ajoie 3-4.

La classifica – Ajoie, Kloten 91 punti; Langenthal 84; Sierre 75; Turgovia 66; Olten 64; LaChauxdeFonds 59; Visp 58; Grasshoppers Lions ZurigoKüsnacht 47; AccademiaZugo 42; BiascaTicino Rockets 41; Winterthur 32 (Ajoie, Turgovia, LaChauxdeFonds, Visp una partita in meno).