Home SPORT Hockey Sl / “Penalty-killing” fragile fragile, Rockets demoliti dall’Ajoie

Hockey Sl / “Penalty-killing” fragile fragile, Rockets demoliti dall’Ajoie

Si interrompe bruscamente la miniminiminiserie positiva dei BiascaTicino Rockets nella stagione 2019-2020 dell’hockey cadetto: passo indietro a scarto di cinque reti (2-7) contro l’Ajoie, per la verità con demeriti parziali nel senso che per l’ennesima volta i vallerani hanno pagato un calo di precisione nella seconda parte del confronto, dopo aver spuntato un provvisorio vantaggio (0.18, Loic Vedova) ed essere rientrati sul 2-2 (29.58, Timo Haussener in replica allo “shorthanded” di Jordane Hauert al 12.50 ed alla superiorità convertita da Stefan Mäder al 25.47). Padroni di casa senza Gregory Squires, infortunatosi durante il riscaldamento; giurassiani sempre privi di Jonathan Hazen (30 goal e 34 assist in 31 partite) ma capaci di trovare un fromboliere alternativo in Devin Müller (tripletta – 34.16, 2-3; 36.21, 2-4; 43.27, 2-6 a cinque-contro-quattro – per arrivare a 14 firme nel torneo, più il 21.o assist personale in occasione del 2-5 di Bastien Pouilly in “power-play” al 43.05). Chiusura dei conti, ancora a sovrannumero, da Nicolas Thibaudeau al 51.01; quanto a Philip-Michaël Devos, contributo limitato agli assist numero 56, 57 e 58, nuovo “record” del giocatore nei quasi cinque anni di militanza in Svizzera). Gli altri risultati: Langenthal-AccademiaZugo 4-1 (oggi); Sierre-Olten 0-6 (oggi); Turgovia-Visp 1-2 (oggi, ai rigori); Winterthur-LaChauxdeFonds 1-5 (oggi); Grasshoppers Lions ZurigoKüsnacht-Kloten (domani). La classifica: Kloten 81 punti; Olten 79; Ajoie 74; Visp 70; Langenthal, Turgovia 67; Grasshoppers Lions ZurigoKüsnacht, LaChauxdeFonds 52; Sierre 38; AccademiaZugo 33; Winterthur 25; BiascaTicino Rockets 22 (Kloten, Langenthal, Grasshoppers Lions ZurigoKüsnacht, AccademiaZugo una partita in meno).