Home SPORT Hockey Sl / 110 secondi di fuoco, Rockets di potenza sul Turgovia

Hockey Sl / 110 secondi di fuoco, Rockets di potenza sul Turgovia

Il colpo (2-0) a Kloten, tre giorni addietro, con la miseria di 12 tiri aggioranti “ex post” a 13; il colpo (5-2) sul Turgovia, oggi, ancora soccombendo nel saldo di produzione. Chissà che cosa riuscirebbero a fare, i BiascaTicino Rockets dell’hockey cadetto, nel momento in cui si trovassero ad imporre gioco e pressione offensiva; è un lavoro di medio e di lungo termine, ed a sensazione si direbbe che Éric Landry allenatore abbia iniziato ad instillare nel gruppo qualcosa di molto simile al salto di qualità nell’atteggiamento. Per i numeri, prendiamo come oro il successo odierno: due reti in condizioni ordinarie (2-1 di Giona Bionda al 28.21, 4-1 di Emilijus Krakauskas al 47.01), due reti in superiorità numerica (Petr Cajka al 27.32, Jannik Canova al 29.22; con il che si capisce che la partita è stata decisa nel volgere di 110 secondi), una a porta vuota (ancora Emilijus Krakauskas, 59.46; in sei incontri l’attaccante lituano ha prodotto quanto gli era riuscito di mettere a segno in 40 presenze nella passata stagione con il Kloten). Al Turgovia il merito che spetta: un goal (11.38, a cinque-contro-quattro) ed un assist di Frantisek Rehak per lo 0-1, un goal (57.01) del ticinese Misha Moor per il 2-4. Rockets sul lato sinistro della graduatoria; chi l’avrebbe detto…

I risultati – BiascaTicino Rockets-Turgovia 5-2; Grasshoppers Lions ZurigoKüsnacht-LaChauxdeFonds 4-3; Langenthal-AccademiaZugo 7-0; Olten-Sierre 1-5; Visp-Winterthur 3-4.

La classifica – Sierre, Turgovia 13 punti; Ajoie, LaChauxdeFonds 10; Kloten, BiascaTicino Rockets 9; Winterthur, Visp, Olten 8; Grasshoppers Lions ZurigoKüsnacht 7; Langenthal 6; AccademiaZugo 1 (Ajoie due partite in meno; Kloten, Langenthal una).