Home SPORT Hockey Prima lega / Gruppo est, GdT1 rimontati e stesi al supplementare

Hockey Prima lega / Gruppo est, GdT1 rimontati e stesi al supplementare

28
0

Tre minuti di quasi totale ignoranza del “penalty killing” erano costati il riaggancio da parte del Burgdorf, dal 3-6 al 6-6; una disattenzione sull’ultimo tiro nel supplementare, ad un secondo dalla sirena, ha portato alla sconfitta. Possono accusare solo sé stessi, i GdT1 Bellinzona, per tre punti svaporati iersera (sì, uno è entrato a statistica; è proprio il premiuccio di consolazione) su ghiaccio avverso in un anticipo del terzo turno per l’hockey di Prima lega, gruppo est: il 6-7 finale è mal digeribile alla luce del 6-3 che era disegnato sul tabellone ancora al 56.29, pur in situazione problematica – inferiorità numerica dopo penalità di partita inflitta a Giosuè Franco – ma che ormai sembrava superata (soli 11 secondi alla parità numerica sul ghiaccio). Evoluzione del confronto: prima frazione a reti bianche, 0-2 in fiammata sull’inizio del periodo centrale (21.04, Michael Zittel; 22.29, Timo Affolter), risposta secca (33.48, Pietro Juri; 34.49, Samuele Guidotti), altro rientro negli spogliatoi in situazione di equilibrio; poi, fuochi d’artificio, quattro goal dei GdT1 contro uno del Burgdorf nello spazio di 13 minuti (41.08, Stefano Spinedi; 45.07, Nicola Ermani a cinque-contro-quattro; 53.32, Vitalj Lakhmatov; 54.07, Nicola Ermani; in mezzo solo il segno di Timo Affolter, 47.40) e partita data probabilmente per chiusa. Invece, “power-play” semplice per il 6-4 (56.30, Leon Mosimann) e due “power-play” a doppia superiorità numerica (58.27, Leon Mosimann; 59.24, Roy Moser), e 6-6; supplementare, perfetto equilibrio, ad un secondo dalla serie dei rigori la firma di Martin Sommer. Delusione: se non per il risultato in sé (una sconfitta, prima o poi, sarebbe arrivata…), almeno per le modalità con cui questo esito si è determinato.

I risultati – Burgdorf-GdT1 Bellinzona 7-6 (ieri, al supplementare); Lucerna-UnterseenInterlaken 10-0 (ieri; due goal e tre assist per Dominik Mächler); Herisau-RedLions Reinach (oggi); Pikes Oberturgovia-Rheintal (oggi); Wetzikon-PrettigoviaHerrschaft (oggi); Wil-Aarau (oggi).

La classifica – Lucerna 8 punti; Rheintal, GdT1 Bellinzona 6; Wil, Herisau 4; RedLions Reinach, Pikes Oberturgovia, Wetzikon 3; Aarau, Burgdorf 2; PrettigoviaHerrschaft 1; UnterseenInterlaken 0 (Lucerna, GdT1 Bellinzona, Burgdorf, UnterseenInterlaken una partita in più).

Previous articleHockey Nl / Ambrì, una svista tira l’altra: al Lugano il primo “derby”
Next articleBellinzona, finalmente realtà la passerella ciclopedonale “della Torretta”