Home SPORT Hockey Nl / Lugano impietoso. E Mikkel Boedker è il suo profeta

Hockey Nl / Lugano impietoso. E Mikkel Boedker è il suo profeta

Un periodo per inquadrare la partita e per cercare di capire quali fossero umore e tono degli avversari, un periodo per mettere avanti la testa, la volata finale per stroncare ogni residua resistenza. Sul piede di 27 tiri contro 16, e con l’unica pecca di un “penalty-killing” non riuscito su Damien Brunner al 58.16, l’odierno successo con cui il Lugano si issa al quarto posto nella graduatoria dell’hockey di massima serie, a scavalcamento del Losanna il cui ruolo nel torneo è tuttavia da interpretarsi alla luce dei soli 26 incontri sino ad ora disputati (per dire, gli Zsc Lions in piazza d’onore sono a quota 35). Mikkel Boedker uomo del giorno: suo l’1-0 in “shorthanded” al 30.18, sua la rifinitura a porta vuota al 59.52; nel mezzo la prima rete di Matteo Nodari nella stagione 2020-2021 (55.36) e l’altro “shorthanded” di giornata, in goal (finalmente) Raffaele Sannitz, minuto 57.58. Gli altri risultati: FriborgoGottéron-Zsc Lions 4-2; RapperswilJona Lakers-Scl Tigers 4-2. La classifica: Zugo 72 punti; Zsc Lions 64; FriborgoGottéron 61; Lugano 53; Losanna 51; Davos 50; ServetteGinevra 49; BielBienne 48; RapperswilJona Lakers 39; AmbrìPiotta 33; Scl Tigers 27; Berna 23 (RapperswilJona Lakers 36 partite disputate; Zsc Lions 35; FriborgoGottéron, Davos 34; BielBienne, Scl Tigers 33; Zugo, Lugano, AmbrìPiotta 32; ServetteGinevra 28; Losanna 26; Berna 25).

Articolo precedenteUsa di oggi e di domani, seminario con l’“Osservatore democratico”
Articolo successivoBassecourt (Kanton Jura): 50-jährige vermisste Frau tot aufgefunden