Home SPORT Hockey / Da Lugano alla Ncaa-1, continua la corsa di Stefano Bottini

Hockey / Da Lugano alla Ncaa-1, continua la corsa di Stefano Bottini

C’è soddisfazione nemmen troppo sotto traccia, ogni volta che un ragazzo dei nostri trova la via di una formazione sportiva negli States o nel Nordeuropa; discorso che vale tanto di più quando all’attività agonistica si aggiunga un’opportunità accademica di primo piano. Caso particolare è allora quello di Stefano Bottini, 19enne ala svariante sui due lati, 183 centimetri per 82 chilogrammi, doppio passaporto svizzero e canadese, che dalla filiera giovanile del Lugano – dove era stato capitano nella “Under 17” e fromboliere da 42 punti in 47 incontri nella prima stagione da “Under 20-élit” – era transitato nel 2020 in maglia dei Penticton Vees nella British Columbia hockey league: delle scorse ore l’annuncio di un nuovo trasferimento, stavolta verso il sistema Ncaa al livello massimo, con la divisa dei Golden Griffins in rappresentanza del Canisius college di Buffalo, Stato di New York, Usa. 11 goal e 17 assist nelle ultime 42 partite, Stefano Bottini si trova ora nella condizione di proseguire un viaggio che potrebbe condurlo alle soglie di una “draft”.

Articolo precedenteHockey Sl / Soli 60 minuti di pista, per l’unico verdetto bastano 102 secondi
Articolo successivoFaticoso recupero, “Swiss market index” sul pari. Euro, minima reazione