Home SVIZZERA Grigioni, in rampa di lancio il voto per corrispondenza: paga tutto Coira

Grigioni, in rampa di lancio il voto per corrispondenza: paga tutto Coira

“Via libera” ufficiale, oggi in Consiglio di Stato a Coira, al voto per corrispondenza senza spese di porto, come da effetto della revisione parziale alla Legge sui diritti politici. La norma ha effetto dall’inizio di giugno e di fatto sarà applicabile da partire dalle votazioni di settembre; il costo del porto (affrancatura) sarà a carico dell’Amministrazione cantonale. Obiettivo primario dell’innovazione, secondo propositi espressi: incrementare il livello della partecipazione a votazioni ed elezioni.

Articolo precedenteVieni a Thusis, c’è una capanna nel bosco. Per convegni, eventi ed altro
Articolo successivoLugano, con gli storici dell’arte in visita al “Museo Wilhelm Schmid”