Home ECONOMIA “Swiss market index” poco mosso, a New York corre soltanto il Nasdaq

“Swiss market index” poco mosso, a New York corre soltanto il Nasdaq

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.41) Minima iniezione di fiducia, nell’odierna seduta di contrattazioni, sul listino primario della Borsa di Zurigo ora depurato da tutti gli stacchi di dividendo 2020 fatta naturale eccezione per il solo titolo “Compagnie financière Richemont Sa” che opera secondo esercizio annuale sfalsato e che spunta un primato di seduta con guadagno pari all’1.32 per cento: nessun orientamento prevalente, dalla scarsa entità tuttavia le perdite (“Novartis Ag”, meno 0.54 per cento, il peggiore), ben presto stroncata l’escursione dominante dei finanziari in ruolo di battistrada (saldo: “Credit Suisse group Ag”, meno 0.15; “Ubs group Ag”, più 0.43); “Swiss market index” ad 11’141.75 punti (più 0.06). Nell’allargato, massiccio interesse (più 11.50 per cento) su “Sonova holding Ag”, attiva nel comparto dei dispositivi per l’udito, dopo l’annuncio sia di risultati 2020-2021 assai superiori alle aspettative sia del successo di varie nuove linee di prodotti. Il passo nelle altre sedi europee: Dax-30 a Francoforte, meno 0.06 per cento; Ftse-Mib a Milano, più 0.07; Ftse-100 a Londra, più 0.02; Cac-40 a Parigi, meno 0.21; Ibex-35 a Madrid, più 0.31. Percorso contrastato a New York: Nasdaq, più 0.53; S&P-500, parità; “Dow Jones”, meno 0.06. Mercato dei cambi: 109.6 centesimi di franco per un euro, 89.76 centesimi di franco per un dollaro Usa. In marginale recupero il bitcoin, che dopo essere precipitato ieri sino a 38’249.79 franchi per unità si ritrova ora intorno ai 39’243 franchi il pezzo.