Home ECONOMIA Danni collaterali dai farmaceutici, “Swiss market index” in lieve ribasso

Danni collaterali dai farmaceutici, “Swiss market index” in lieve ribasso

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.10) Dopo avvio sofferente sui finanziari, in particolare il titolo “Credit Suisse group Ag” partito con una perdita superiore alle due figure intere ed il cui saldo si situerà invece al picco del listino con progresso pari al 2.24 per cento, “Swiss market index” della Borsa di Zurigo penalizzato dai farmaceutici anche se la flessione finale rimane contenuta allo 0.22 per cento sugli 11’200.54 punti (ma per due volte, in altrettante sedute precedenti, era stato avvicinato il punto del massimo storico ad 11’270 punti). Detto del capofila e del buon comportamento del titolo “The Swatch group Ag” (più 1.81 per cento), in retroguardia “Roche holding Ag” (meno 1.09). Dalle altre piazze europee: Dax-30 a Francoforte, meno 0.27; Ftse-Mib a Milano, meno 0.05; Ftse-100 a Londra, parità; Cac-40 a Parigi, meno 0.15; Ibex-35 a Madrid, meno 0.44. Ottimo passo a New York, in ispecie sul Nasdaq che si situa sopra la soglia dei 14’000 punti (più 1.49 per cento). Sui 110.4 centesimi di franco il cambio per un euro; dollaro Usa convertito a 91.44 centesimi di franco. In cedimento quasi tutte le criptovalute: bitcoin a 45’733 franchi con flessione intorno al 3.55 per cento, altre divise sotto misura fra l’otto ed il 10 per cento.